Europei, oro per Francesca Pattaro di Servetto-Footon in sella alla sua HERSH

Festa grande per la Servetto-Footon. Il giorno che entrerà negli annali della squadra è il 10 luglio: la padovana Francesca Pattaro ha trionfato agli Europei di pista Anadia, in Portogallo, conquistando la medaglia d’oro nell’inseguimento a squadre junior cavalcando la sua HERSH in carbonio. Una vittoria resa ancora più dolce dal fatto che questo è il risultato più brillante raggiunto dalla formazione femminile astigiana presieduta da Stefano Bortolato. Nella finale con la Russia, le atlete nostrane hanno anticipato di oltre due secondi le avversarie con un tempo record di 4’40’’109. Giubilo per la Pattaro – affiancata dalle compagne Arianna Fidanza, Maria Vittoria Sperotto e Michela Maltese –, 18enne padovana di Vò, che aggiunge al suo curriculum da campionessa l’ennesimo successo dopo la vittoria su strada a Ipplis di Premariacco (provincia di Udine) e il secondo posto nel campionato italiano a cronometro. Senza contare che in occasione della UIV Talens Cup a Fiorenzuola d’Arda si è classificata al quinto posto nell’Omnium sempre pedalando in sella alla sua dueruote HERSH. “Francesca è una splendida atleta che abbiamo sempre seguito e sostenuta – afferma Ezio Terragni della Servetto, tra i primi a congratularsi con la ragazza insieme a Mario Gianetti di Footon – e questo suo trionfo è la dimostrazione che nessun traguardo è precluso. A nome di tutti i componenti della squadra, le più vive e sincere felicitazioni per questa fantastica vittoria”. In occasione della convocazione in nazionale, anche il Direttore sportivo Dario Rossino aveva espresso il suo entusiasmo: “Significa che stiamo lavorando bene soprattutto con le nostre giovani ragazze e questa maglia azzurra ne è la testimonianza”. Ma guai ad adagiarsi sugli allori: adesso la squadra è già proiettata verso futuri traguardi. Sempre supportata da HERSH.